Benvenuti!

Un elegante palazzo di Parma ricco di ricordi d'arte

Un esclusivo b&b nel cuore della città , affacciato, con la sua magnifica terrazza, sul Duomo, sull’Abbazzia di San Giovanni e sul Battistero.

Potrete dormire in una delle sue tre accoglienti camere matrimoniali, ognuna con una sua particolare caratteristica, nell’atmosfera di charme di un antica dimora storica, in stile 1700.

IL PARCHEGGIO E L'ACCESSO ALLA ZONA PEDONALE

Avrete la possibilità di accedere al b&b, direttamente in auto, comunicando, anticipatamente, il numero della vostra targa alla struttura.

Per quanto riguarda il parcheggio, sara’ possibile, sempre previa richiesta, ottenere un permesso per sostare nelle zone a pagamento (strisce blu), all'interno dell'isola pedonale . Vi consegneremo una autorizzazione da esporre sul vostro veicolo al costo di €10.

E’, oltremodo, possibile parcheggiare l’auto nei parcheggi coperti a pagamento come il DUC , il DUS o il TOSCHI che distano una decina di minuti a piedi dalla struttura.

LA PRIMA COLAZIONE

Vi risveglierete con una ricca colazione a kilometro0, dolce e salata, composta di prodotti locali e di torte fatte in casa, dalla proprietaria, prese da segrete ricette di famiglia, innovate con una particolare attenzione alla scelta di ingredienti sani e di provenienza certificata, come la deliziosa torta Viennese, completamente senza glutine, o la buonissima crostata Carlotta, nata da una ricerca di farine speciali, nella realizzazione della pasta frolla, e dove il gusto dolce viene donato, quasi esclusivamente, dalla marmellata di prugne selvatiche.

LA STORIA

La Terrazza sul Duomo, un B&B con tre camere da letto, è gestito da Carlotta Campari-Fanti nella sua residenza di famiglia. L'edificio del XVII secolo appartiene alla famiglia Campari da oltre 4 generazioni . Nel 1960, dopo che il padre Dr. Enrico Fanti, sposò Anna-Piera Campari, la casa fu ristrutturata dal noto architetto Guido Canali. Negli anni '60 e '70 la casa era al centro del mondo artistico parmense. Il Dr. Fanti, era intimamente legato al Teatro Regio, come medico di supporto alle prove e alle rappresentazioni aperte al pubblico, e , dopo gli spettacoli, gli artisti si riunivano a casa Campari-Fanti, per le cene dopo-teatro e per socializzare. Ospiti illustri provenivano da tutte le arti dello spettacolo e furono presenti: i ballerini Rudolf Nureyev e Carla Fracci; ildirettorie Claudio Abbado; i cantanti d'opera Josè Carreras, Carlo Bergonzi, Renato Bruson, Katia Ricciarelli, Raina Kabaivanska e Alfredo Kraus; il regista Bernardo Bertolucci, che, nel suggestivo cortile, ha, persino, girato una scena del suo film "La tragedia di un uomo ridicolo" e, sulla terrazza si fece riprendere per una intervista trasmessa dalla tv francese Antenne2, fu , inoltre, ospitea cena con Anouk Aimée e il direttore della fotografia Carlo Di Palma; furono ospitati alle famose cene di casa Fanti Paolo Grassi, caro amico di famiglia e fonatore del Piccolo Teatro di Milano e, poi, sovrintendente al Teatro alla Scala, i famosi storici dell’arte Federico Zeri e Giuliano Brigant.Vi soggiornò per un preve period il direttore d’orchestra Lorin Mazel .

L'arredamento della casa conserva, ancora oggi, quei ricordi dei suoi ospiti; dipinti, sculture e libri affollano ogni spazio disponibile. Si può facilmente percepire la sua storia colorata. Le tre ampie camere matrimoniali, arredate con mobili, colori e arte, si aggiungono all'ambiente della Terrazza sul Duomo.



Caricamento...
Ops!
Stai utilizzando un broswer che non sopportiamo pienamente. Per favore aggiornalo per un'esperienza migliore.
Il nostro sito funziona al meglio con Google Chrome.
Come aggiornare il broswer